Cibo: lo specchio dell’anima

Regia Nadia Galbiati Coordinamento di
Daniela Broggi

Interpreti :

Carla Gulizia 4 A,
Ilaria Gelmo 3 A,
Antonietta Schizzo 2 A,
Stefania Moioli 2A,
Chiara Montefiori 1A,
Noemi Spinazzi 1A,
Simona Campana 1D,
Annalisa Schiavello 1D,
Sara Rizzo 1D,
Laura Oprandi 1D,
Beatrice Sardi 1D,
Laura Turacchi 1F,
Erika Besana 1 I,
Marta Coletto 4A Ginn.,
Chiara Forgillo 4A Ginn.

Uno spettacolo per riflettere sui rapporti emozionali messi in luce da un istinto primordiale : il desiderio del cibo. Il modo in cui scegliamo, acquistiamo, mangiamo o rifiutiamo gli alimenti la dice lunga sul rapporto che abbiamo col nostro corpo, con noi stessi e con gli altri. Nella società di oggi, che ci vuole belli e snelli, c’è posto per noi ? Dobbiamo sentirci in colpa se mangiamo patatine fritte o se usiamo troppo sale per condire l’insalata ? E che dire del terribile vizio del caffè ? Orrore : tutto questo nuoce ad una sana alimentazione macrobiotica ! Incuriositi da questi ed altri aspetti culinari che “avviluppano” la nostra vita, abbiamo tentato di scoprire cosa si nasconde dietro una forchettata di fumanti spaghetti al ragù o al profumo di una torta preparata dalla mamma, dietro una colossale abbuffata o al rifiuto drastico del cibo che porta all’anoressia. Ci siamo ispirate ad alcuni testi narrativi e li abbiamo elaborati attraverso il metodo dell’improvvisazione ( singola e di gruppo ).

Lo spettacolo è costituito da frammenti liberamente ispirati a :


La serata del 7 Giugno sarà aperta dagli allievi del Laboratorio Musicale che, diretti dal Maestro A. Rossi, si esibiranno in alcuni
Gospels

Ricordiamo inoltre che a partire dalle ore 20,30 sarà possibile visitare l’esposizione

Acquerelli e stampe

allestita nel Foyer dell’Auditorium con opere realizzate dagli allievi del Laboratorio Artistico condotto dal Prof. C.Timpano
Si ringrazia il Sig. Benaglia della “C.S.C.” ALLESTIMENTI” di Sesto San Giovanni (MI) per la gentile concessione dell’impianto illuminotecnico